Quando:
24 febbraio 2018@10:00–12:00
2018-02-24T10:00:00+01:00
2018-02-24T12:00:00+01:00
Dove:
Aula Magna Liceo 1
6900 Lugano
Contatto:
Accademia di Psicoterapia Psicoanalitica

Seminario:

“La rencontre avec l’adolescent: un organisateur de la personnalité. L’impact des nouveaux moyens de communication.”

Il Prof. Philippe Jeammet è professore emerito di psichiatria del bambino e dell’adolescente presso l’Université Pais Marie et Pierre Curie. Ha diretto il servisio di Psichiatria dell’adolescente all’Institut Mutualiste Montsouris di Parigi ed è stato presidente della Società auropea di psichiatria del bambino e dell’adolescente.

Nel seminario il Prof. Jeammet ci parlerà in riferimento all’adolescenza nella contemporaneità.

Se le modalità dell’incontro adolescente-adulti cambiano dall’avvento dell’era digitale, i fondamentali restano gli stessi: tutto si gioca tra le due emozioni, la paura e la fiducia, da cui dipenderanno la creatività, ovvero lo scambio, il motore della vita a rischio della delusione o della distruttività attraverso la messa sotto controllo del legame oppure la sua rottura che concretizzano tutti i disturbi detti “psichici”.

E’ compito della società degli adulti, nello specifico degli psicoterapeuti confrontati in permanenza a questa tentazione propria degli esseri umani di distruggere per sentirsi infine attori della propria vita, di testimoniare la forza di ciò che fonda il valore del vivente.

Il prof. Jeammet si appoggerà su quanto ha sviluppato nel suo libro, bilancio di 50 anni di psichiatria: “Quand nos émotions nous rendent fous. Un nouveau regard sur les folies humaines”. Editions Odile Jacob