Nov
10
sab
2018
Storie di famiglie: il racconto delle origini @ Aula Magna Ospedale Civico
Nov 10@10:00–12:00

Ciclo di seminari tematici: “Lo sguardo psicoanalitico sulla società contemporanea (populismi, migrazioni, famiglia)”

Relatore: Dott. Nicola Guanziroli – psicologo, psicoterapeuta, socio agregato SIPP di Milano

Il seminario proposto esplorerà, a partire dalla descrizione delle sempre nuove costellazioni familiari che ormai affiancano la cosiddetta famiglia “tradizionale”, il percorso che persone e coppie omosessuali si trovano ad affrontare per diventare genitori.
Partendo da un primo sguardo alle ricerche circa il benessere dei figli che crescono in famiglie monoparentali, si approda alla disamina di come la psicoanalisi possa contribuire a sostenere ed affiancare i “nuovi genitori”, ma anche operatori dei servizi educativi, sanitari e didattici.

 

 

 

 

Dic
1
sab
2018
Madri immigrate. Conciliare il passato con le richieste della nuova famiglia: due esempi clinici @ Aula Magna Ospedale Civico
Dic 1@10:00–12:00

Ciclo di seminari dal filone tematico: “Lo sguardo psicoanalitico sulla società contemporanea (populismi, migrazioni, famiglia)”

Relatrice: Ondina Greco

La Dott.ssa Ondina è psicologa, psicoterapeuta di coppia e famiglia. Membro fondatore Associazione Paolo Saccani – Studi psicoanalitici della coppia e della famiglia. Membro IACFP – International Association of Couple and Family Psychoanalysis. Lavora presso il Centro d’Ateneo Studi e Ricerche sulla Famiglia. Servizio di Psicologia clinica per la coppia e la famiglia. Docente di Teoria e tecniche di Counselling familiare. L.M. in Psicologia clinica – Facoltà di Psicologia. Università Cattolica, Milano, Italia

L‘approfondimento teorico sul tema dell’immigrazione e l’esperienza clinica affinano lo sguardo del terapeuta su alcuni nodi cruciali del mondo psicologico dei soggetti migranti. Al di là dell’evidente variabilità delle vicende concrete, infatti, ciascun soggetto migrante è chiamato a trovare una propria modalità per gestire il conflitto tra le richieste – esterne ed interne – del mondo di partenza e del mondo di arrivo, attraversando vissuti di estraneità , senso di perdita e conflitto di lealtà.

Dopo un’introduzione teorica sul tema dell’immigrazione, verranno presentati i casi clinici di due madri, entrambe immigrate in una situazione privilegiata, che gestiscono il conflitto di lealtà cooptando le figlie attraverso l’identificazione proiettiva.

L’utilizzo di uno strumento grafico simbolico, La doppia luna (Greco 1999; 2006), mirato ad approfondire lo scenario psicologico del soggetto quando c’è una situazione di possibile doppia appartenenza, mostra attraverso la metafora spaziale dove si collocano i nuclei conflittuali, rendendo così più agevole la presa di coscienza, da parte dei soggetti implicati, di quali temi siano in gioco.